Hubertus von Hohenlohe, principe, parente di Alberto Tomba e sciatore (62 anni) che partecipa ai Mondiali

Si chiama Hubertus von Hohenlohe, ma in realtà il suono nome completo è Hubertus Rudolph von Fuerstenberg-von Hohenlohe-Langenburg. Chi è? E’ un principe e anche uno sciatore professionista, parente alla lontana di Alberto Tomba che oggi, a 62 anni di età, ha deciso di partecipare ai Mondiali di Cortina e sarà in gara per il Messico.

Principe, cantante, fotografo amico di Andy Warhol, attore, dirigente fondatore della federazione di sci messicana ma anche atleta in attività. Nella sua carriera è stato tre volte portabandiera del Messico ai Giochi invernali, i suoi tre pseudonimi sono Andy Himalaya, Hubertus von Hohenlohe e You Know Who. 

Hubertus von Hohenlohe ci prova ai Mondiali

Inutile sottolineare che Hubertus von Hohenlohe è l’atleta più anziano dell’evento. Per il principe Hubertus, tifoso della Juventus, si presume sarà una rapida apparizione perché dovrà superare il blocco delle qualificazioni della gara di slalom gigante in programma venerdì. 

L’atleta-dirigente nato a Città del Messico, figlio di Ira von Fuerstenberg, da due anni è sposato con la storica fidanzata, la bolognese Simona Gandolfi, cugina di Alberto Tomba e figlia dell’ex presidente della Virtus Basket. Con Simona si tratta di un lungo amore iniziato ben 27 anni fa.

La carriera olimpica di von Hohenlohe

In carriera von Hohenlohe vanta sei partecipazioni olimpiche, la prima nel 1984 a Sarajevo, l’ultima 30 anni dopo a Sochi 2014. Per motivi vari non prese parte ai Giochi di Nagano 1998, Salt Lake City 2002 e Torino 2006, ma ritornò al cancelletto dall’edizione di Vancouver 2010. A adesso guarda già a Pechino 2022. Effettivamente, anno più anno meno, per Hubertus cambia poco considerando che in questo periodo di pandemia il suo motto è: “Pensa positivo, rimani negativo o non diventare mai più positivo”. 

Precedente Inter, la nuova vita di Perisic: Conte si è ricreduto e ora gli chiede di più in fase offensiva Successivo Porto-Juventus, Pirlo: “Morata è svenuto a fine partita, Non si è più ripreso dalla febbre”

Lascia un commento