Henderson alla Juve è in stand by: cosa manca e tutte le cifre

Due sgassate in curva e un pit stop in autostrada. Dopo il sorpasso definitivo e complesso sull’Inter per Djaló e quello momentaneo e improvviso sul Napoli per Samardzic, la Juventus vede davanti a sé il rettilineo che porta a Jordan Henderson. A Torino, però, hanno deciso di prendere tempo e valutare tutte le ricadute dell’operazione. Le indiscrezioni dei giorni scorsi sono confermate: l’inglese sta aspettando il via libera del dt Giuntoli per lasciare gli arabi dall’Al-Ettifaq, già stanco della “prigione dorata” in cui si trova a 25 milioni annui, per sposare la Signora e rispolverare la sua candidatura nella nazionale inglese verso Euro 2024. Con Henderson, che tutti alla Continassa (Allegri incluso) considerano un campionissimo, giovani come Miretti, Nicolussi Caviglia e Nonge vedrebbero però molto di meno il campo. E allora eccoci alla domanda che può cambiare il mercato della Juve: vale la pena rischiare di incrinare, con un nuovo innesto, l’armonia di un gruppo che sta andando oltre i limiti, riducendo persino un gap incolmabile con l’Inter?

Precedente Clamoroso Vinicius come Totti: il gesto provocatorio alla panchina del Barcellona Successivo "Sorpresa Chelsea: l'attaccante può arrivare dall'Arabia Saudita"