Harakiri Olanda: si gioca tutto con la Norvegia, che non batte gli Orange dal ‘92

La nazionale di Luis van Gaal ha sprecato il vantaggio di due reti contro il Montenegro e si deve ancora sudare l’accesso in Qatar. Occhio anche alla Turchia: tre squadre in corsa per due posti

Nel gruppo G verso Qatar ’22 è bagarre vera. Con una giornata ancora da disputarsi, sono tre le squadre ancora in corsa per le prime due posizioni: Olanda (20 punti), Turchia e Norvegia (entrambe a 18). Al termine degli ultimi 90’ una sarà direttamente ai Mondiali, l’altra ai play-off e la terza resterà con le mani vuote. E se la Turchia sarà impegnata sul campo del Montenegro, Olanda e Norvegia se la vedranno faccia a faccia: si gioca a Rotterdam, martedì alle 20.45.

Gli Orange

—  

L’Olanda si è maledettamente complicata le cose. La formazione di Luis van Gaal era a un passo dal qualificarsi direttamente a Qatar ’22 con il vantaggio di due reti sul campo del Montenegro dopo 54’, grazie alla doppietta di Memphis Depay. Poi il blackout nel finale: le reti di Illija Vukotic e Nikola Vujnovic, tra l’82’ e l’86, hanno costretto gli Orange a un pareggio pesante. All’Olanda basta non perdere contro la Norvegia per essere sicura del primo posto (in caso di arrivo a pari punti con la Turchia si guarda alla differenza reti, con gli Orange attualmente avanti di 13 reti), ma in caso di sconfitta e di vittoria della Turchia, Van Gaal resterebbe incredibilmente a casa.

I precedenti

—  

Anche la Norvegia non ha sfruttato un’occasione nell’ultimo turno: solamente 0-0 in casa contro la Lettonia, penultima nel girone. Olanda e Norvegia si sono affrontate 21 volte nella loro storia: il bilancio è favorevole agli Orange, che hanno vinto nove volte e perso in cinque occasioni, con sette pareggi. Il match di andata è terminato 1-1: vantaggio di Erling Haaland e pareggio di Vavy Klaassen, entrambi nel primo tempo. In precedenza, considerando anche una sfida amichevole, erano arrivate quattro vittorie consecutive per l’Olanda: gli Orange non ha mai perso negli ultimi sette scontri diretti. L’ultimo successo della Norvegia è datato 23 settembre ’92, in una sfida di qualificazione ai Mondiali del ’94: 2-1 con reti di Kjetil Rekdal e Goran Sorloth, in mezzo il momentaneo pareggio di Dennis Bergkamp.

Precedente Italia condannata ai play-off, Il Giorno in apertura: "Che disastro" Successivo Italia, chi li tira i rigori? FIFA ipotizza i candidati al ruolo di Jorginho

Lascia un commento