Handanovic, Onana e le due uscite a vuoto gemelle. Che però hanno portato “fortuna”

Prestazioni negative per il presente e il futuro della porta nerazzurra, contro la Lazio in campionato e contro il Burkina Faso in Coppa d’Africa

Samir Handanovic e Andre Onana, presente e futuro della porta dell’Inter. A distanza di poche ore, e a migliaia di chilometri di distanza, il caso ha voluto che i due portieri si rendessero protagonisti, loro malgrado, di due erroracci, per fortuna senza conseguenze per le loro squadre. Esattamente due uscite a vuoto, per entrambi.

Qui Handanovic

—  

Non è la prima volta che Handanovic sbaglia le uscite. Stavolta è successo nell’occasione che ha spalancato la porta a Immobile, autore del gol del momentaneo pareggio della Lazio a San Siro. Poi l’Inter ha rimesso la testa avanti con Skriniar e quell’errore di Samir non è pesato nel conteggio finale. Ma resta la macchia.

Qui Onana

—  

Lo stesso è accaduto a Onana, prossimo portiere nerazzurro: arriverà a luglio a parametro zero dall’Ajax. Il portiere, impegnato in Coppa d’Africa con il Camerun, è uscito a vuoto al 24′ sul cross di Bertrand Traoré propiziando il momentaneo vantaggio del Burkina Faso firmato da Sangaré. Poi il Camerun ha comunque portato a casa la partita d’esordio vincendo per 2-1, ma Onana ha pagato la lunga assenza con la sua squadra di club, a causa della squalifica per doping di un anno e della successiva panchina.

Precedente Auguri Pizzaballa, sono 80: "Essere introvabile è stata la mia fortuna" Successivo L'apertura de La Gazzetta dello Sport: "Qui si rifà la Juve"

Lascia un commento