Hakimi: “Inter, stagione importante. Real? Mi sarebbe piaciuto restare e in futuro…”

L’esterno marocchino: “Tutti sanno che Madrid era la mia casa, mi sarebbe piaciuto lottare per un posto. So che comunque hanno una prelazione su di me”

Intervistato durante la trasmissione Chiringuito Tv, l’esterno nerazzurro Achraf Hakimi ha parlato dello scudetto appena conquistato con l’Inter e del suo passato al Real Madrid: “Oggi (ieri, ndr) avevamo il giorno libero, siamo rimasti con le famiglie. Ho guardato Sassuolo-Atalanta, si tratta di un titolo molto importante per me. La mia stagione? Direi che è stata molto positiva, è stato il primo campionato giocato in Italia”.

Spunta una prelazione

—  

Sul Real: “Ha avuto l’occasione di riportarmi a Madrid a suo tempo. La gente ha detto che non volevo giocarmi il posto, ma questo non è vero. Madrid era casa mia: mi sarebbe piaciuto tornare, ma hanno deciso diversamente. Certo che mi sarei giocato il posto, mi sentivo all’altezza. Se la colpa è di Zidane? Non lo so, c’era anche la pandemia e non so cosa sia successo. So che comunque hanno una prelazione su di me”.

Precedente Scudetto all'Inter/ Bedin: "Trionfo meritato, Conte resta per un ciclo" (esclusiva) Successivo Gigio è scosso, ma ora arriva la Juve: calmarlo è la priorità del tecnico

Lascia un commento