Guardiola: “Non possiamo permetterci un attaccante. Forse il City non avrà un 9…”

Il mister del Manchester City ammette che il momento economico è duro anche per i Citizens

In un intervista rilasciata all’emittente catalana TV3, Pep Guardiola, manager del Manchester City, ha avuto modo di commentare la situazione attuale del mercato con particolare riferimento alla possibilità di acquistare un centravanti per la prossima annata.

In queste ore, infatti, i rumors sul possibile ingaggio di Harry Kane o di un “numero 9” continuano ad essere piuttosto insistenti: “Tutti i club sono in difficoltà dal punto di vista finanziario, non siamo un’eccezione”, ha detto Guardiola. “Ora abbiamo Gabriel Jesus e Ferran Torres che è stato incredibile in questa posizione (da falso 9 ndr), abbiamo giovani giocatori nell’Accademy, giochiamo molte volte senza un vero bomber là davanti. Non so cosa succederà. Forse compreremo ma forse non lo faremo. Forse non compreremo nessun attaccante per la prossima stagione. Ad oggi ci sono più possibilità che non compreremo nessun attaccante per la prossima stagione”.

Oltre al centravanti dell’Inghilterra Kane, sono stati accostati al City in passato anche Erling Haaland e il giovane Grealish dell’Aston Villa che, però, non può definirsi di certo un “numero 9”.

Precedente Kessie chiede sei milioni: si va verso il super rinnovo Successivo Mourinho: "Spinazzola non torna prima di gennaio, sarà un acquisto del mercato invernale"

Lascia un commento