Guardiola e l’Inter in Champions: il pronostico svela un retroscena sulla finale con Inzaghi

“Difendere questo titolo sarà più facile che vincerlo per la prima volta, ed esserci riusciti è stato incredibile. Ora è un’altra storia, e intanto pensiamo a vincere domani”. Parole di Pep Guardiola, manager di un Manchester City che sogna il bis ed esordisce nell’ultima Champions col formato attuale affrontando domani la Stella Rossa. Contro la squadra serba mancheranno però pezzi importanti: “Stones, Grealish e Kovacic non credo che ce la faranno -dice Guardiola-, e vedremo se potranno giocare poi, contro il Nottingham Forest (in campionato ndr). Abbiamo dimostrato che possiamo cavarcela bene anche senza di loro, ma io spero che recuperino presto”.

Guardiola: “Inter fortissima. Lotterà per la finale di Champions”

Il tecnico del City rivela poi di non aver ancora rivisto in tv la finale di Istanbul vinta contro l’Inter, ed è anche l’occasione per elogiare i rivali di quella serata: “guardate cosa è successo alla squadra che abbiamo battuto: in Serie A ha vinto il derby 5-1 – dice Guardiola –. Ho sempre saputo che stavamo affrontando una squadra incredibilmente forte. Lo hanno dimostrato, dandoci del filo da torcere e la nostra vittoria è stata sofferta. La moneta è caduta a nostro favore, ma la sensazione che ho io è che l’Inter sia una seria candidata a tornare in finale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Sirigu torna in Francia: ufficiale al Nizza Successivo Rivivi la diretta conferenza Sarri: "Riscatto in Champions, sono due anni che aspettiamo"