Guardiola e Diniz presentano City-Fluminense: rebus Haaland

GEDDA (ARABIA SAUDITA) – Sognare non costa nulla. Nonostante il Manchester City parta favorito, il tecnico della Fluminense Fernando Diniz, Ct ad interim del Brasile, guarda con ottimismo alla finale del Mondiale per Club in programma venerdì alle ore 19 italiane e nella conferenza stampa della vigilia commenta: “Il Manchester City è una delle migliori squadre nella storia del calcio, e attualmente la migliore che ci sia, allenata da un tecnico che è il top assoluto, ma nulla mi impedisce di sognare. Quella di domani è la partita più importante della mia vita”.

Diniz sogna il Mondiale per Club

L’ultimo successo di una sudamericana è stato quello del Corinthians nel 2012, poi hanno vinto sempre i club europei. “Posso dire che è un anno che penso a questa sfida – prosegue Diniz – perché un titolo mondiale è ciò che sogno da quando sono nel calcio. Non sono riuscito a conquistarlo da calciatore, ora ho questa possibilità come tecnico. Faremo tutto ciò che possiamo per vincere: crediamo nelle nostre chance, e poi nel calcio non c’è nulla di scontato. Dovremo giocare con umiltà e coraggio”. I brasiliani potranno contare sull’esperienza di veterani come Marcelo, già vincitore del Mondiale per club con il Real Madrid, Felipe Melo e Ganso

Coppa del Mondo per Club 2025: le squadre già qualificate

Guarda la gallery

Coppa del Mondo per Club 2025: le squadre già qualificate

Le parole di Guardiola: su Haaland…

Dall’altro lato, Guardiola vuole chiudere alla grande un 2023 da incorniciare: “Sarebbe un trionfo per il quale i miei verrebbero ricordati per sempre – ammette lo spagnolo –, perché un titolo mondiale rimane nella storia. Il cammino è stato duro sia per noi sia per il Fluminense, e siamo qui, noi e loro, a giocare per la prima volta questa finale. Sarebbe bello se entrambi ne uscissimo vincitori, ma solo uno potrà farlo. Per riuscirci noi dovremo imporre il nostro ritmo”. Sul possibile impiego di Haaland, assente in semifinale, Guardiola non si sbilancia: “Vedremo”

Mondiale per Club, svelati i criteri per partecipare: ancora in corsa Juve, Napoli e Lazio

Guarda il video

Mondiale per Club, svelati i criteri per partecipare: ancora in corsa Juve, Napoli e Lazio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Elezioni organi sportivi, Abodi: "Un vice presidente Under 35 e parità di genere" Successivo Superlega, Scaroni predica calma: "Troppo presto per esprimere opinioni"