Gravina-Lotito, scintille in Consiglio: "Non puoi stare qui". Il retroscena

ROMA – Sono volati gli stracci in via Allegri. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, da una parte; il consigliere e patron della Lazio, Claudio Lotito, dall’altra. Al centro della discussione la presenza di Lotito in consiglio federale dopo il “caso tamponi” della Lazio, una pagina ancora tutta da scrivere. I due si evitano, hanno rapporti freddissimi e giocano la partita politica del calcio su schieramenti opposti: il primo rappresenta da tre anni il nuovo corso post figuraccia Mondiale del 2018, l’altro la precedente governance con Tavecchio presidente. 

Lotito in Figc, i fatti

Lotito ieri si è presentato alle ore 11.40 nella sede della Federcalcio a Roma per partecipare al consiglio, ma Gravina l’ha invitato ad andarsene. Il patron biancoceleste ha ricevuto 7 mesi di squalifica in primo grado e 12 mesi in appello (decadendo a quel punto da consigliere federale), prima che il Collegio di Garanzia del Coni decidesse di rimandare gli atti alla Corte, lo scorso 7 settembre, per rimodulare la condanna. La discussione tra i due si è concentrata proprio sul “diritto” dell’imprenditore romano di partecipare alla riunione tra le componenti dopo l’inibizione.

Gravina, che cosa ha detto a Lotito

Lotito ha sostenuto di avere i requisiti necessari, dato che il Collegio (mercoledì sera sono uscite le motivazioni) ha rimandato la patata bollente allo step giuridico precedente. Per Gravina la giuria non ha messo in dubbio la colpevolezza di Lotito, ma ha chiesto solamente la revisione della pena. «Claudio per noi sei squalificato, tu qui non ci puoi stare – gli ha detto dopo aver fatto l’appello dei presenti – Io non ti porto via con la forza, ma se resti trasmetto gli atti di questa riunione in procura». A quel punto, l’altro ha tirato fuori dalla valigetta un parere legale: «Il consigliere Lotito ritiene illegittimo il rifiuto di consentirgli la partecipazione al consiglio federale odierno. In quanto fin dal 7 settembre scorso, non esiste alcuna sanzione che possa impedirgli il suo diritto di esercitare le funzioni di consigliere federale. Allo stato attuale nei suoi confronti pende un mero deferimento, essendo stata annullata la sanzione e disposto un nuovo giudizio».

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Figc, Lotito allontanato. Barcellona-Koeman, ore decisive

Guarda il video

Figc, Lotito allontanato. Barcellona-Koeman, ore decisive

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Precedente UFFICIALE: Daniel Sturridge riparte dall'Australia e firma col Perth Glory in A-League Successivo Moviola Napoli-Spartak Mosca: Kruzliak sbaglia tutto

Lascia un commento