Gravina al Viola Park: “Straordinario, grazie Commisso”

FIRENZE – Mattinata speciale al Viola Park, nuovo centro sportivo della Fiorentina che Rocco Commisso sta costruendo in zona Bagno a Ripoli, con le visite del presidente FIGC Gabriele Gravina e di Lega Serie A, Paolo Dal Pino: “Un investimento importante per la Fiorentina e per tutto il calcio italiano. Da anni invito il movimento a pensare ai due asset del futuro: implementare i settori giovanili e le infrastrutture – le parole di Gravina ai canali ufficiali della Fiorentina -. E il Viola Park è un esempio straordinario, un modello che inorgoglisce la Fiorentina, i fiorentini e tutto il calcio italiano. Un progetto che diventerà modello di riferimento, è bello pensare di vedere giovani, uomini, donne e professionisti vivere in un parco le dimensioni e la passione del calcio. Grande merito a Rocco Commisso e Joe Barone che si stanno impegnando in questo progetto. Finalmente è arrivata una ventata straordinaria di novità e impegno, il calcio italiano ha bisogno di questo. La vittoria dell’Europeo ha generato entusiasmo e lo dobbiamo coltivare, ora siamo impegnati nelle qualificazioni ai Mondiali in Qatar 2022 ma non dobbiamo distogliere lo sguardo dai problemi del nostro calcio”. 

Torreira ci scherza su: "Ho parlato più con Pradè..."

Guarda il video

Torreira ci scherza su: “Ho parlato più con Pradè…”

Dal Pino: “Progetto che va al di là del calcio: un esempio per il nostro Paese”

Ringrazio la Fiorentina e Commisso per l’invito al Viola Park, sono emozionato perchè questo è un progetto che va al di là del calcio. In questi ultimi mesi abbiamo lottato mediaticamente per spingere il progetto stadio, unendo le forze – le parole di Paolo Dal Pino -. Essere qui e capire oggi la bellezza dell’investimento è semplicemente straordinario: dovrebbe essere un esempio per il nostro Paese. Io più che mettere ostacoli darei incentivi fiscali a chi vuole investire tanti soldi. Dobbiamo abbracciare chi, come Commisso, investe tanti soldi. Spero vengano membri del Governo qui in visita per attirare nuovi capitali stranieri”. 

Torreira: "Volevo tornare in Italia, sono felice alla Fiorentina"

Guarda il video

Torreira: “Volevo tornare in Italia, sono felice alla Fiorentina”

Commisso: “Ora lo posso dire: a fine 2022 avremo il Viola Park”

E Rocco Commisso è soddisfatto dell’avanzamento dei lavori: “Ho incontrato Gravina e Dal Pino invitandoli a venire qui e vedere l’orgoglio di Firenze. Ci hanno aiutato molto per andare avanti e il ricorso di Italia Nostra non ci sarà. Alla fine del 2022 si inaugurerà il Viola Park, siete tutti invitati. Ringrazio l’architetto Giovanni Nigro e tutti quelli che ci hanno aiutato a portare avanti questo progetto: sarà bellissimo, l’orgoglio di Firenze e dell’Italia“.

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Svizzera-Italia, azzurri costretti a non perdere: altrimenti c’è lo spauracchio spareggi Successivo Lazio, partnership con il Governo per le persone scomparse

Lascia un commento