Gosens: “Cristiano Ronaldo? Mi ha fatto vergognare”. Il retroscena

Un retroscena da campo, rimasto segreto fino a quando Robin Gosens non ha deciso di svelarlo e raccontarlo nella sua biografia, in uscita nei prossimi giorni. Protagonista insieme all’esterno dell’Atalanta è Cristiano Ronaldo a cui Gosens un giorno, alla fine della partita contro la Juventus, ha chiesto la maglietta. Non desiderava altro, voleva la 7 del portoghese. E invece è rimasto deluso.

Juve, retroscena maglia Rabiot

Gosens e il retroscena con Ronaldo

“Dopo la partita contro la Juventus, ho cercato di realizzare il mio sogno di avere la maglia di Ronaldo. Dopo il fischio finale sono andato da lui, non sono nemmeno andato dal pubblico per festeggiare, ma Ronaldo non ha accettato. Gli ho chiesto: Cristiano, posso avere la tua maglietta? Non mi ha nemmeno guardato, ha detto solo no“. Così spiega Gosens nel libro. Un rifiuto che non si aspettava e che addirittura l’ha fatto vergognare: “Ero completamente arrossito e mi vergognavo. Sono andato via e mi sono sentito piccolo. Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? È quello che ho provato e ho cercato di nasconderlo”, conclude Gosens.

Precedente Domizzi, che debutto: il Pordenone si rilancia. Entella sempre più giù Successivo La Lazio festeggia Simone Inzaghi: "Buon compleanno"

Lascia un commento