Gol, intercetti e duelli: in cosa Bremer può essere meglio di Skriniar

Il brasiliano del Torino è uno dei nomi forti della difesa interista nel caso in cui partisse lo slovacco, tentato dal Paris Saint-Germain: l’ex Sampdoria è certamente più navigato, ma Gleison ha i numeri per imporsi ad altissimi livelli e superare il suo ipotetico predecessore

Il premio di “Miglior difensore” del campionato è già una sufficiente testimonianza del livello raggiunto da Gleison Bremer nella stagione appena conclusa. Non a caso è uno dei nomi più richiesti in Italia e in Europa tra i centrali arretrati, così i club interessati dovranno impegnarsi economicamente per assicurarsene le prestazioni. L’Inter, in particolare, valuta il suo nome come eventuale sostituto di Milan Skriniar.

Precedente Italia Under 19, buona la prima: Baldanzi e Volpato abbattono il muro romeno Successivo Caos Real-Psg, Leonardo squalificato per un turno: salvo Al Khelaifi

Lascia un commento