Gli operatori della Sanità ringraziano la Curva Sud: “Ci avete regalato una carezza”

Fials Milano, il sindacato degli operatori sanitari della città metropolitana, ha scritto una lettera per i tifosi rossoneri: “Con quella coreografia ci avete ridato ossigeno”

Una lettera per dire grazie a chi… ha detto grazie. Gli operatori della Sanità dell’area metropolitana di Milano hanno apprezzato tantissimo la coreografia della Curva Sud nel derby di ieri sera: il pensiero che i tifosi del Milan hanno rivolto loro – ringraziandoli per quanto fatto durante la pandemia di Covid – è stato particolarmente gradito. E Fials – il sindacato – ha voluto ricambiare pubblicamente, con un messaggio pubblicato sulla pagine Facebook ufficiale .

Il testo

—  

Ecco il testo completo del messaggio, firmato dal segretario Mimma Sternativo: “Questa è una lettera alla Curva Sud del Milan, poche righe per chi, dedicandoci la coreografia più importante dell’anno, quella del derby, ci ha ridato ossigeno. Siete stati per noi il gol di Inzaghi contro l’Ajax nel 2003. Un bel sorriso dopo la tempesta.

Avete riempito lo stadio di infermieri, medici, operatori sanitari: “A chi ha lottato, a chi non ce l’ha fatta, a chi ha combattuto in prima linea per salvare la Nazione. Rendiamo onore a tutte queste persone”. Grazie!

Abbiamo conosciuto il dolore vero, stretto le mani a pazienti che non hanno potuto dire addio ai loro cari. Abbiamo festeggiato per quelli che riuscivamo a rimandare a casa. Abbiamo avuto paura, tanta, quando sapevamo di non essere abbastanza, quando sapevamo di non avere ossigeno e presidi medici ma i pazienti non finivano, Milano si ammalava sempre di più. Abbiamo retto il colpo, anche quando ci siamo ammalati, anche quando abbiamo visto dei colleghi morirci, di Covid. Siamo stati in corsia senza mascherine adeguate, alcuni di noi hanno il suono delle ambulanze in testa. Quasi tutti per dormire usiamo sonniferi, quasi tutti soffriamo di disturbo post traumatico. E dopo essere stati sventolati dalla politica, esser stati chiamati “eroi”, siamo stati dimenticati. Niente aumenti di stipendio, due anni di ferie arretrate, turni infernali e poco personale.

Milano pronta alla prossima ondata e noi incerti. Poi voi, la Curva bellissima e imponente ci regala quella carezza. Per questo il sindacato Fials Milano area metropolitana, il primo sindacato in Sanità in città, vorrebbe farvi soci onorari. Vi aspettiamo per donarvi la nostra tessera, ringraziarvi e se lo vorrete farvi scoprire un po’ più di noi…”.

Precedente Ipse Dixit - Lautaro: "Facciamo le cose bene", Ballardini: "Ho fiducia" Successivo Servette-Chelsea, sulla carta non c'è storia

Lascia un commento