Gli arbitri per Inter e Napoli: Turpin al Meazza, azzurri a Del Cerro Grande

La Uefa ha ufficializzato i direttori di gara per gli otto match di mercoledì: Atlético Madrid-Porto va a Marciniak, c’è Vincic per il Tottenham di Conte

Pronti, via. Anche Inter e Napoli conoscono ora l’ultimo dettaglio del loro esordio stagionale in Champions League: gli arbitri. La Uefa ha infatti ufficializzato le designazioni per le partite di mercoledì, dopo che quelle della prima tranche di partite – tra cui quelle di Juventus e Milan – erano già state annunciate. Un francese dirigerà Inter-Bayern Monaco, a uno spagnolo toccherà invece Napoli-Liverpool.

Le italiane

—  

Le squadre di Simone Inzaghi e Luciano Spalletti saranno chiamate a due debutti interni proibitivi, per quelle che sono le sfide più attese del mercoledì europeo rispetto a partite certo meno spettacolari, sulla carta. Al Giuseppe Meazza dirigerà l’incontro il francese Clément Turpin della sezione di Oullins – arbitro della finale dello scorso anno -, assistenti i connazionali Danos e Gringore con Buquet come quarto uomo: al Var Brisard, assistito da Delajod. Al Diego Armando Maradona, invece, il fischietto sarà lo spagnolo Carlos del Cerro Grande, coadiuvato dai guardalinee Cebrian Devis e Porras Ayuso, più il quarto uomo Soto Grado. Al Var ci sarà Hernandez con Estrada Fernandez.

Le altre

—  

L’unica sfida di Champions League – oltre alle due già esaminate – che ha i crismi del big match è Atlético Madrid-Porto, che sarà arbitrata dal polacco Szymon Marciniak. Antonio Conte, invece, avrà lo sloveno Slavko Vincic per Tottenham Hotspur-Marsiglia. Le altre designazioni: Ajax-Rangers al tedesco Tobias Stieler, Eintracht Francoforte-Sporting Lisbona all’israeliano Orel Grinfeeld, Bruges-Bayer Leverkusen al bosniaco Irfan Peljto e Barcellona-Viktoria Plzen al belga Lawrence Visser.

Precedente La Lazio non decolla: stesso bottino di un anno fa, ma stavolta le ambizioni di partenza più alte Successivo Icardi in volo verso Istanbul: domani le visite mediche con il Galatasaray

Lascia un commento