Glasner: “A Napoli non avete ancora visto il vero Lindstrom”

“Il vero Lindstrom a Napoli ancora non si è visto”. Oliver Glasner, ex tecnico dell’Eintracht Francoforte, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC. Il tecnico, che ha guidato il danese nel corso della sua avventura in Germania, ribadisce: “Ci sono diversi fattori a volte quando un giocatore non riesce a trovare la propria posizione in campo e a dare il suo rendimento: una è sicuramente quella che all’inizio del 2023 Lindstrøm è stato a lungo infortunato, per tre mesi, poi c’è stato questo trasferimento a Napoli che è una piazza importante. Il cambiamento, andare in un nuovo paese e in nuovo campionato, bisogna prima ambientarsi”.

Glasner e il ruolo di Lindstrom

Sul ruolo preferito di Lindstrom, Glasner non ha dubbi: “Esterno a tutta fascia? No, lo vedo giocare meglio negli half-spaces tra le linee, da lì può partire per i suoi dribbling e soprattutto per le sue corse in profondità, oltre a concludere più spesso. Se può fare il ruolo di Zielinski nel 4-3-3? Assolutamente, lo vedo molto in questa posizione, molto più pericoloso per la fase offensiva. Ha già giocato in questa posizione quando giocava nella Nazionale U21. L’unica cosa che bisognerebbe valutare è l’approccio per la fase difensiva, come lui la gestisce”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bellingham diventa un logo come Michael Jordan: il motivo Successivo Napoli, le condizioni di Politano, Zielinski e Meret in vista del Milan

Lascia un commento