Giuntoli su Kvaratskhelia: “Gioca un calcio di strada ed è un esempio”

Com’è arrivato Kvaratskhelia a Napoli? Come si è concretizzato il trasferimento del georgiano? A rispondere a queste domande è Cristiano Giuntoli, direttore sportivo degli azzurri. Lo fa nel documentario che la tv della Georgia ha dedicato al suo campione, ormai seguitissimo in patria così come il Napoli.

Giuntoli: “Dopo l’addio di Insigne, serviva un esterno sinistro”

Giuntoli è l’artefice dell’arrivo di Kvara, un colpo da 10 milioni di euro, con le cifre che dopo tre mesi di campionato si sono già decuplicate. “Dopo la partenza di Insigne, serviva un esterno sinistro per completare la squadra. Kvara ha ottime capacità tecniche: non gioca il calcio classico ma quello di strada, ogni volta fa qualcosa di importante”. Se ne sono accorti compagni e avversari.

Napoli, perché oggi Kvaratskhelia e Osimhen valgono 200 milioni

Guarda il video

Napoli, perché oggi Kvaratskhelia e Osimhen valgono 200 milioni

Ha portato novità Kvaratskhelia, un modo di pensare e di stare in campo diverso. Anche a beneficio dei compagni di squadra del Napoli: “Ha portato innovazioni mentali, tecniche e fisiche alla squadra, è aperto coi compagni in campo, la sua umiltà è da esempio per tanti bambini”. Un fuoriclasse dentro e fuori campo. A lui non piace il paragone con Maradona, ma se riportasse lo scudetto a Napoli…

Il mercato di gennaio delle big di Serie A: obiettivi, acquisti e cessioni

Guarda la gallery

Il mercato di gennaio delle big di Serie A: obiettivi, acquisti e cessioni

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Precedente Juri Chechi e le denunce nella ginnastica: "Ecco come la penso sullo scandalo" Successivo Santos e la rivelazione su Ronaldo: "Non mi interessa di un mese fa"

Lascia un commento