Giuntoli: “Dybala? Non era una reale opportunità per il Napoli”

Cristiano Giuntoli si è messo a disposizione della stampa nel tardo pomeriggio di oggi, a Dimaro. Il DS del Napoli ha voluto esprimersi – come portavoce della società – circa gli ultimi (e i mancati) movimenti di mercato che hanno vista coinvolta la squadra allenata da Luciano Spalletti.

Napoli-Perugia 4-1, i gol della sfida

Guarda il video

Napoli-Perugia 4-1, i gol della sfida

Giuntoli su Kim e l’addio di Koulibaly

Kim? E’ un calciatore bravo, lo stiamo seguendo, come altri. Basta, non posso dire di più. Cercate di capire, abbiamo anche altre situazioni, stiamo facendo delle valutazioni approfondite per poi affondare. Io sono sempre fiducioso. Kalidou ci aveva già detto di non voler rimanere, ma io ho provato fino alla fine a difenderlo, a coccolarlo. Siamo dispiaciuti, ma il Napoli andrà avanti, abbiamo una squadra forte e siamo fiduciosi per il futuro”.

Giuntoli su Dybala e i nuovi obiettivi

“Col passare del tempo pensavamo che Dybala potesse rappresentare un’opportunità. Abbiamo parlato con i suoi agenti, non con lui, ma abbiamo capito che per noi non era effettivamente un’opportunità, e forse lo stesso vale per lui. Deulofeu è un’opportunità? Il mister vuole giocare con il 4-3-3: prendere Dybala voleva dire snaturare l’idea del mister. Il mercato riserva opportunità, siamo pronti a valutare e leggere le situazioni che ci possono venire addosso”.

Altri big via dal Napoli? Le parole di Giuntoli

“Fabian? Stiamo parlando con il suo entourage un paio di volte a settimana, in maniera molto serena. Il ragazzo è serenp. Vuole valutare le opportunità di mercato e noi con lui. E’ un calciatore a cui teniamo e anche lui vogliamo tenerlo in tutti i modi. Per i calciatori in scadenza la volontà del diretto interessato è molto importante. Bayern Monaco su Osimhen? Non abbiamo ricevuto notizie in tal caso, non posso essere d’aiuto. Offerte per Lozano? No, non sono arrivate offerte e siamo contenti di averlo tra noi. L’anno scorso è stata un’annata tribolata per i tanti infortuni. Mertens? Ci ha parlato in passato, poi ciò che succederà in futuro non si può sapere. Dries è un capitolo a parte del Napoli, non è paragonabile agli altri”.

Sorpresa Napoli, c'è Ostigard a Dimaro: visite mediche al campo

Guarda la gallery

Sorpresa Napoli, c’è Ostigard a Dimaro: visite mediche al campo

Precedente Roma, Dybala sceglie il numero di maglia: ringrazia Totti ma prende la 21 Successivo De Ligt a Monaco: visite e firma con il Bayern. Tutti i numeri dell'operazione

Lascia un commento