Girone B, l’Ancona vince ed è primo in classifica. Ok Cesena e Modena. Siena flop

Con qualche difficoltà i marchigiani superano l’Imolese e vanno a dormire in vetta in attesa della Reggiana. I bianconeri non vanno oltre lo 0-0 casalingo contro la Pistoiese

Comunque vada a finire, ad Ancona ricorderanno la notte di questo sabato 2 ottobre: vetta solitaria (per quanto provvisoria) nel girone B, in attesa del big match domenicale Pescara-Reggiana.

MATELICA CAPOLISTA

—  

É festa al Del Conero per il pubblico sempre più numeroso – terzo sold out di fila in curva nord – che si sta avvicinando al nuovo Ancona Matelica: 3-1 all’Imolese con i soliti attaccanti scatenati (doppietta di Sereni e Rolfini, per gli emiliani Turchetta su rigore e Alessandro Lombardi) e un finale acceso in cui la squadra di Colavitto ha dovuto stringere i denti dopo il rosso a Bianconi.

RIMONTA CANARINA

—  

Vince all’ultima curva il Modena, che fino al minuto 89’ era sotto di un gol (rigore di Fedato) e di un uomo (espulsione di Silvestri) contro la Lucchese; poi però si è preso la scena uno strepitoso Alessandro Marotta – primi gol in campionato – trovando il pari su rigore per poi spingere a due passi dalla porta, in pieno recupero, il definitivo 2-1.

GIOIA CESENA , RALLENTA IL SIENA

—  

Un altro bomber che si è sbloccato, il capocannoniere della passata stagione Mattia Bortolussi, ha firmato il successo del Cesena a Grosseto (0-1). Rallenta invece il Siena che non è riuscito a superare la Pistoiese (0-0), con gli arancioni salvati dalle parate di Pozzi nonostante mezz’ora di inferiorità numerica per l’espulsione del capitano Luca Ricci.

PAREGGIO D’ORO

—  

Spettacolo nella sfida tutta toscana tra Carrarese e Montevarchi (2-2): la squadra di Totò Di Natale si fa parare un rigore (bravo Rinaldi su Infantino), va sotto 0-2 con i gol di Barranca e Gambale ma poi rimonta fino al pareggio con le firme di Doumbia ed Energe.

DERBY

—  

Altro derby quello del Benelli tra Vis Pesaro e Fermana, storia infinita giunta alla puntata numero 61: ha la meglio la Vis (2-0) con un gol per tempo, De Respinis dal dischetto e poi Gucci. In Teramo-Viterbese erano di fronte due squadre incapaci, fino a questo momento, di vincere: una maledizione dissolta per la squadra di Guidi (1-0), che ha fatto esultare il pubblico del Bonolis con il secondo gol consecutivo di Cuccurullo.

I MATCH DOMENICALI

—  

Il programma del girone centrale si completerà, come accennato, con i tre match domenicali: Olbia-Gubbio alle 14.30 , poi alle 17.30 Pescara-Reggiana e Pontedera-Entella. Nel pomeriggio di domani (2 ottobre) anche tutto il girone A e sette partite del girone C.

Precedente Ritorna la schedina di Serie A con 250€ in buoni Amazon Successivo Torino-Juve, le pagelle: Bremer sontuoso, 7,5. Locatelli, un crescendo inarrestabile: 7

Lascia un commento