Girelli e la Juve, rinnovo ufficiale: “Il cuore mi batte forte, vedo bianconero”

La Juventus Women e Cristiana Girelli avanti insieme. È ufficiale il rinnovo della numero 10 bianconera fino al 2025, con opzione di prolungamento al 2026.  Come ricordato dalla Juve attraverso il comunicato ufficiale con cui è stata annunciata l’intesa per il rinnovo, Girelli è arrivata alla Juve nell’estate del 2018 dal Brescia, dove aveva conquistato trofei a ripetizione, si è subito imposta come punto di riferimento, non solo per l’attacco bianconero, ma anche come leader dentro e fuori dal campo. In quasi 6 anni di Juventus ha vinto praticamente tutto: quattro Scudetti, tre Coppe Italia, quattro Supercoppe Italiane, con una considerevole quantità di gol e giocate iconiche che hanno scaldato il cuore di tanti tifosi.

Girelli, record e statistiche con la Juve Women

Impressionanti i numeri della Girelli: top scorer nella storia delle Juventus Women con 116 gol (unica in tripla cifra con la maglia bianconera); quarta per presenze complessive nel club (172 partite), dietro solamente a Caruso, Boattin e Bonansea. Dalla stagione d’esordio in Serie A della Juventus (2017/2018), è l’unica giocatrice ad avere realizzato almeno 20 gol per le bianconere in un singolo campionato (22 nel 2020/2021). Inoltre, l’8 maggio 2021, nella sfida giocata contro il Napoli, è diventata la prima giocatrice nella storia bianconera a tagliare il traguardo delle 50 reti in Serie A Femminile.

Girelli ha segnato nove gol in questa Serie A e potrebbe diventare la prima giocatrice ad andare in doppia cifra di reti in 10 stagioni nell’ultimo decennio (dal 2013/2014). Il 13 novembre 2023 è stata inserita nella “Hall of Fame” del calcio italiano, dopo aver raggiunto il traguardo delle 100 reti in maglia Juve e delle 100 presenze con quella dell’Italia. Altresì, dopo l’addio alla Nazionale di Sara Gama, è diventata la nuova capitana della Selezione azzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Napoli, un video misterioso annuncia un'iniziativa anti razzismo dopo il caso Acerbi Successivo Xabi Alonso, retroscena sul PSG: tentativo l'estate scorsa, ecco perché ha rifiutato

Lascia un commento