Gilardino: “Milan, la roccia Ibra e Pioli sono le tue armi per Liverpool”

Parla l’ex rossonero, decisivo nel primo successo di un’italiana in Champions a Liverpool: “Sapranno diminuire l’intensità dei Reds”

Alberto Gilardino è stato un pioniere: il 9 dicembre 2009, nell’ultimo minuto di Anfield, segnò un gol per la prima conquista italiana in Champions nello stadio del Liverpool. Gila era il centravanti della Fiorentina, e aveva il vantaggio di conoscere l’avversario: non era la prima sfida in cui usciva trionfatore. Nel 2007, ad Atene, partecipò alla presa dell’Europa rossonera. Dopo 44 gol in 132 partite con il Milan, 251 in 665 presenze tra club e nazionale, oggi Gila si è seduto in panchina: guida del Siena in Lega Pro.

Precedente Una (ri)carica azzurra: da Kean a Bernardeschi, così Mancini ha riacceso la Juve Successivo Motogp, Gp Aragon 2021/ Agostini: "Quartararo in forma: è lui il favorito"(esclusiva)

Lascia un commento