Giampaolo: “Siamo ancora sotto un treno, ma abbiamo giocato con carattere”

L’allenatore dei granata dopo la vittoria contro il Genoa: “Le mie sensazioni verso i miei calciatori sono sempre state positive. Bisogna superare le difficoltà da squadra, complimenti a loro”

Dopo la prima vittoria del Torino in campionato, nel recupero della terza giornata contro il Genoa, l’allenatore dei granata Giampaolo ha espresso grande soddisfazione per la prestazione dei suoi: “Io ho un rapporto fiduciario, aperto, schietto e diretto con i ragazzi. Non è facile avere questo atteggiamento quando si pareggiano o si perdono gare quasi chiuse. Sono colpi psicologici difficili da subire. Questa è una partita giocata con fede, qualcosa di credibile c’è nel nostro rapporto, altrimenti la squadra si abbandona e ti abbandona. Le mie sensazioni verso i miei calciatori sono sempre state positive. Bisogna superare le difficoltà da squadra, complimenti a loro”.

Credibilità

—  

Giampaolo ha continuato parlando del momento difficile della squadra: “Partita della svolta? Siamo ancora sotto un treno, bisogna costruirsi la credibilità un passo alla volta. Quando vivi nell’incertezza e nelle sconfitte arrivate a pochi minuti dalla fine è difficile venirne fuori. Se non hai carattere e fede rischi di abbandonarti”. Conclusione dedicata ai singoli: “Lukic , può fare tutto. Nkoulou secondo me è un grande giocatore che mi ha dato subito disponibilità, poi ci possono essere delle situazioni da valutare. Ho chiamato i tre difensori centrali che ho, spiegandogli che li posso alternare ma gli ho detto che ho assoluta fiducia in loro. Spesso ho lasciato da parte il sistema di gioco e ho messo la difesa a tre perché sapevo che potevo mettere in campo un giocatore di grande qualità”.

Precedente Maran: "Probabilmente era rigore su Lerager. Noi un po' stanchi, ma Scamacca..." Successivo Cosa cambia tra area gialla, area arancione e area rossa? Le misure restrittive nel nuovo DPCM

Lascia un commento