Giacinti su rigore: il Milan piega la Roma in 10, goleada del Sassuolo

MILANO – Il big match dell’8a giornata è del Milan: le rossonere battono 1-0 la Roma con un rigore di Giacinti a 20′ dalla fine e rimangono a -3 dalla Juve capolista. Al “Vismara”, nella sfida delle 14.30, partono più aggressive le undici di Betty Bavagnoli, ma le occasioni create soprattutto dalle giocate di Andressa e Giugliano mancano di precisione e non vanno a buon fine; dalla parte opposta sono Grimshaw e Giacinti a prendersi gli spazi in attacco, ma nemmeno le offensive delle padrone di casa si trasformano in vantaggio nei primi 45′. Al 55′ arriva l’episodio che cambia la gara: il portiere delle capitoline Baldi viene espulso per un tocco a due irregolare nella propria area e al suo posto subentra Rosalia Pipitone. La punizione a distanza ravvicinata si impenna sopra la traversa ma Giacinti e compagne guadagnano metri e intensificano la manovra offensiva. Ed è proprio la capitana rossonera che al 70′ trasforma il calcio di rigore guadagnato da Dowie. Le ospiti reagiscono e nonostante l’inferiorità numerica trovano gli spazi nella metà campo avversaria, ma Giugliano si divora l’occasione dell’1-1 e al triplice fischio festeggiano le rossonere. Nell’altra gara delle 14.30 4-1 del Sassuolo sul Verona (a bersaglio due volte Dubcova, Pirone e Bugeja), mentre finisce 0-0 il match tra San Marino e Napoli Femminile, in apertura di giornata.

Precedente Liverpool, anche Robertson ko: nessun titolare in difesa Successivo Italia, Gravina: "Mancini e il rinnovo? Aspetto la sua decisione"

Lascia un commento