Getafe-Siviglia sospesa per insulti razzisti: il duro sfogo di Sergio Ramos

Il Sivigilia ha vinto in casa del Getafe grazie a un gol di Sergio Ramos, ma la partita è stata condizionata dalla sospensione di circa dieci minuti a causa di insulti razzisti nei confronti di Marcos Acuna. 

Sergio Ramos: “Vogliamo rispetto”

Al termine dell’incontro, Sergio Ramos ha commentato duramente l’accaduto: Chiediamo rispetto, vogliamo che la gente venga allo stadio non per sfogarsi e dire sciocchezze o per insultare i giocatori. Dobbiamo mettere un freno a questo tipo di persone, segnalarle e vietare loro di entrare negli stadi per ripulire l’immagine del calcio. Il nostro sport esiste per unire, non per separare”. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Joe Barone, l'omaggio commovente del Franchi: "Non ti dimenticheremo" Successivo Pioli blindato da Scaroni: "Resta al Milan, sempre detto. Mi piace chi vince"

Lascia un commento