Germania, l’appello di 800 calciatori: “Fate coming out”

TORINO – Sono circa ottocento i calciatori e le calciatrici tedeschi che hanno firmato l’appello per i colleghi gay esortandoli a fare coming out. “Potete contare su di noi!“, è il messaggio rassicurante inserito nella nota degli atleti, che continua: “Vi sosterremo, vi incoraggeremo e, se necessario, vi difenderemo dagli attacchi. Perché fate la cosa giusta e noi siamo dalla vostra parte“. Il comunicato è stato pubblicato sulla rivista 11 Freunde, che ha accolto l’iniziativa degli atleti che hanno spiegato i motivi della proposta: “Ancora nel 2021 non c’è neppure un calciatore dichiaratamente omosessuale nelle categorie professionali del calcio tedesco. La paura che dopo un coming out si finirebbe aggrediti o discriminati, e che si possa mettere in pericolo la carriera di calciatore professionista, è chiaramente ancora molto grande, al punto che i calciatori pensano di dover nascondere la propria omosessualità“. Sono molti i nomi che hanno preso parte all’iniziativa, come quello di Max Kruse, Niklas Stark, Jonas Hector, Bakery Jatta. Anche alcuni club hanno aderito, come il Borussia Dortmund, rappresentato dalla firma del direttore generale Hans Joachim Watske.

Precedente Il QS in apertura sui rossoneri riagguantati al 93': "E' un Milan a una Stella" Successivo Diretta Fiorentina-Spezia ore 18.30: dove vederla in tv, streaming e probabili formazioni

Lascia un commento