Genoa, Pjaca: “Juve fortissima. Ronaldo parla con i giovani e dà consigli”

GENOVA – “Hanno fatto una grande partita, facendo vedere di essere forti. Hanno meritato di vincere 3-0. Non so se fanno più paura adesso, erano forti anche prima di quella partita, non lo sono diventati ora” ha dichiarato Marko Pjaca, sulla vittoria della Juve contro il Barcellona in Champions, in un’intervista rilasciata a Sky Sport. Il calciatore del Genoa, che in bianconero ha giocato con Cristiano Ronaldo e affronterà la Juve nel prossimo impegno di Serie A, ha spiegato: “Ronaldo è uno che parla con i giovani e dà consigli. Da lui si può imparare tanto“. La sua avventura alla Juventus è stata caratterizzato da infortuni gravi e lunghi stop, ma è il passato e adesso il croato vuole pensare solo cose positive: “Ora mi diverto, posso dire che sono felice in campo. Questa per me è la cosa più importante“. 

Genoa-Juve, le parole di Pjaca

Anche se è un lavoro, per me è sempre un gioco. Ho lavorato tanto e ho sperato di ritornare come prima, sono sulla strada giusta” ha spiegato il croato. Poi, sulla sua esultanza. “E’ iniziata come una scommessa con gli amici, l’ho fatta per la prima volta cinque anni fa ed è rimasta così la mia esultanza. Se esulterò contro la Juve? Non lo so, si tratta di un momento dopo il gol. E’ stata la mia prima squadra all’estero, vedremo“. A Firenze ha esultato anche alzando la testa al cielo. “Ho ringraziato il Signore che mi ha permesso di giocare e di fare gol. Dopo l’infortunio non è stato facile, però non ho mai pensato di mollare. Spero di continuare così e che la squadra continui a fare risultato con me. Se continuiamo a lavorare, i risultati arriveranno“.

Precedente Sottil esclusivo: "Resterei al Cagliari: qui posso crescere" Successivo Piqué fuori 6 mesi, il Barça pensa a Lisandro Martinez