Genoa incerottato: anche Shevchenko combatte con la sfortuna

GENOVA – Cambia la proprietà, passata dopo 18 anni da Enrico Preziosi alla 777 Partners, e cambia l’allenatore, con Shevchenko subentrato a Ballardini. Ma la sfortuna in casa Genoa non passa mai: il neo tecnico ucraino per il suo esordio contro la Roma di domenica sera dovrà fare a meno di Criscito e Caicedo, infortunatisi martedì in allenamento. L’avventura in rossoblù dell’ex Pallone d’Oro non è comincia sotto i migliori auspici, visto che la lista degli indisponibili conta anche Destro, Bani, Fares e Maksimovic: tutti potenziali titolari. Il rientri di Vanheusden ed Hernani sono le uniche buone notizie, visto che anche il ritorno dei giocatori impegnati con le Nazionali avverrà solo nelle prossime ore: anche da questo punto di vista Shevchenko non avrà la possibilità di lavorare a lungo con la squadra al completo. Insomma, la situazione in casadel Grifone è sempre la solita, nonostante i cambi al vertice e in panchina. L’unica conosolazione sarà l’entusiasmo del Ferraris: le novità hanno galvanizzato il popolo genoano, che di certo non farà mancare il suo sostegno alla squadra nella gara contro la Roma. La prima del nuovo (ma alle prese con i vecchi problemi) Genoa.

Shevchenko conquista il Genoa: la presentazione ufficiale

Guarda la gallery

Shevchenko conquista il Genoa: la presentazione ufficiale

Precedente ⚫ Black Friday Unieuro: solo per oggi 18/11 22% di sconto su migliaia di prodotti! Successivo El Shaarawy: "Roma ambiziosa, Mou super. Spero di rimanere a lungo"

Lascia un commento