Gazidis: “Milan senza limiti, come Ibra. Pioli fa sembrare tutto facile”

L’a.d. rossonero: “Il mercato? Faremo scelte coerenti. Sui rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu vedo un ambiente molto positivo. Quanto resterà Elliott? Non abbiamo scadenze”

Alessandra Bocci e Marco Pasotto

27 dicembre – Milano

Dev’essere terribilmente difficile mettere d’accordo emozione con ragione. Istinto con razionalità. Esaltazione con pianificazione. Da un lato c’è un Milan che traina, spinge, sbalordisce e genera una quantità di watt capaci di accendere un continente. E dall’altro un Milan che ha bisogno di lungimiranza, costanza, capacità gestionale e piedi ben piantati per terra. Ivan Gazidis si ritrova a camminare lungo questa strana metà del guado.

Precedente Come sta cambiando e come cambierà il mondo del calciomercato. Vademecum per addetti ai lavori e tifosi tra fondi americani, alleanze, innovazione, intermediazioni, relazioni internazionali Successivo Ibra a 360°: "Maradona l'unico più forte di me. Lo Scudetto? Sarebbe il mio più bello"

Lascia un commento