Gattuso: “Basta attacchi personali. Vado sotto casa di tutti”

NAPOLI – “Grande spirito dei miei ragazzi. La Juve forse meritava qualcosa di più ma abbiamo sofferto. Una grande vittoria, ci voleva per il morale. Ora cerchiamo di recuperare anche i giocatori, siamo pochi. Quest’anno ho avuto tanti giocatori fuori, se stiamo ancora attaccati è merito dei ragazzi. Abbiamo difettato di prestazioni altanelanti, bisogna analizzare anche quello che abbiamo passato in questi mesi” sono le parole di Rino Gattuso a Sky Sport dopo la sfida vinta contro la Juve

Napoli-Juventus 1-0: curiosità e statistiche

Napoli, le parole di Insigne

Le parole di Gattuso dopo Napoli-Juve

Dubbi sul gruppo? Mai, altrimenti me ne sarei andato a casa. Ora bisogna guardare avanti poi vediamo cosa succede. Infortuno Ospina? Non bisogna piangerci addosso. Ora speriamo di non perdere più nessuno“, ha aggiunto il tecnico del Napoli. “La risposta di oggi non è per nessuno. Mi piace essere giudicato per quello che faccio, non mi piace quando si parla e si attacca a livello personale, poi se pensano che non sono idoneo non fa niente. La società mi deve giudicare per quello che faccio. Se pensano che non sono idoneo per allenare il Napoli? Sti ca…, sono grande e vaccinato. Poi posso andare anche sotto casa di chiunque, non è un problema“, ha spiegato Gattuso.

Precedente Furia Pirlo: "Rigore dubbio. Se lo avessero dato alla Juve..." Successivo Napoli, Insigne: "Emozionato per il centesimo gol. Sul rigore ero sereno"

Lascia un commento