Gasperini attacca Di Bello: “Ora è arbitro in B, giustizia è fatta”

Senza peli sulla lingua. Gian Piero Gasperini ha attaccato l’arbitro Di Bello alla vigilia di Atalanta-Empoli, valida per la trentaquattresima giornata Serie A“Mi è dispiaciuto dover andare in tribuna per squalifica perché le semifinale di Coppa Italia non le vivi ogni anno. Mi è dispiaciuto perché è avvenuto dopo un richiamo al VAR e un doppio trauma cranico. Dopo aver fatto abbastanza disastri in campionato quell’arbitro ora arbitra spesso in Serie B, almeno un po’ di giustizia c’è stata”.

Gasperini sulla sfida con l’Empoli

Sulla sfida con gli azzurri di Nicola, Gasperini ha aggiunto: “Dobbiamo fare tesoro della scottatura col Verona in casa. Vincevamo 2-0, poi è arrivato un pareggio. Sono stati due punti lasciati così per strada, abbiamo bisogno di vincere questa gara per staccare quelli dietro e avvicinarci il più possibile a quelle davanti”.

Gasperini su Nicola alla vigilia di Atalanta-Empoli

Il rapporto con Nicola: “È un allenatore che stimo molto. Negli ultimi anni ha fatto dei risultati incredibili come la salvezza conquistata col Crotone. Sta facendo una cosa incredibile anche quest’anno, per loro domani è una partita importantissima per motivi differenti dai nostri, ma questi testacoda hanno sempre dato problemi a tutti. Sarà sicuramente una partita difficile, dovremo fare un’ottima gara per cercare di vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, le ultime su Smalling e Lukaku alla vigilia della sfida col Napoli Successivo Parma show, Lecco retrocesso in Serie C. Gioia Ascoli al 90’