Gasp: “Restiamo distanti dalle big. Zapata triste, mi dà fastidio chi lo ha scaricato”

L’allenatore dei bergamaschi analizza la vittoria sullo Spezia: “Bene, ma restano degli aspetti negativi”

“Stiamo giocando bene e in attacco produciamo molto ma in fase difensiva, specialmente nel primo tempo, sembrava un’amichevole a Zingonia”. Parola di Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, intervenuto a margine della rotonda vittoria (5-2) sullo Spezia negli ottavi di Coppa Italia. “La condizione fisica è buona: siamo in crescita ed esibiamo migliore qualità tecnica”, ha spiegato il mister ai microfoni di Mediaset.

In conferenza stampa Gasperini ha poi analizzato la cinquina nerazzurra. “Quanto fai tanti gol e vinci le partite ci sono tanti segnali positivi ma pure alcuni aspetti negativi su cui dobbiamo lavorare – ha spiegato -. Siamo ancora distanti dalle big. Domenica ci misureremo con la Juventus e abbiamo bisogno ancora di altre cose per essere alla pari con loro. Passare ai quarti di Coppa Italia (dove la Dea sfiderà l’Inter) è una bella soddisfazione. Non è mai facile, soprattutto guardando quelli che sono stati i risultati delle altre squadre”. Parlando dei singoli, Gasperini si è soffermato sulle voci di mercato (sirene inglesi) relative a Zapata: “A me dà molto fastidio questa cosa. Fino a due settimane fa guai a toccare la rosa. Ora che è entrato Hojlund, e ha fatto bene, si pensa a scaricare Zapata: è una cosa brutta. Il mercato di gennaio è piatto come una suola. L’altra sera lo sono andato ad abbracciare perché era triste: Zapata ha fatto tanto per questa squadra”.

Precedente Dalle liti con De Zerbi alle valigie. E per 31 milioni l'Arsenal ha trovato il post Mudryk Successivo Milan, l'incubo di Riad in 10 flash: da Tomori a Messias, da Diaz a Leao

Lascia un commento