Galles, Ramsey fa e disfa. Solo panchina per De Ligt nell’Olanda

Qualificazioni Mondiali 2022, le classifiche di tutti i gruppi

Gruppo E, Ramsey illude e poi beffa il Galles

Nel Gruppo E dominato fin qui dal Belgio (che domenica sfiderà l’Italia nella ‘finalina’ della Nations League) finisce 2-2 lo scontro diretto per il secondo posto tra Repubblica Ceca (titolari il veronese Barak e l’ex romanista Schick) e il Galles. Ospiti in vantaggio al 36′ con lo juventino e capitano Ramsey (solo panchina panca per il torinista Zima) ma ripresi subito dopo da Pesek (38′). A firmare poi il sorpasso per i cechi a inizio ripresa è il gallese Ward, autore di una sfortunata autorete dopo un retropassaggio dello stesso Ramsey (49′), a cui pone però rimedio James (69′). Le due squadre restano così appaiate a -8 dai ‘Diavoli Rossi’, mentre in fondo alla classifica l’Estonia sorpassa la Bielorussia battendola in casa per 2-0 (reti di Sorga al 58′ e di Zenjov al 93′).

Repubblica Ceca-Galles 2-2, statistiche e tabellino

Estonia-Bielorussia 2-0, statistiche e tabellino

Gruppo G, nell’Olanda panchina per De Ligt

Nel gruppo G successo di misura ma pesante sul campo della Lettonia per l’Olanda (titolare De Vrij, solo panchina invece per lo juventino De Ligt e gli atalantini De Roon e Koopmeiners): a decidere la sfida la rete di Klaassen al 19′. Gli ‘orange’ si portano così a +2 sulla Norvegia (titolari il sampdoriano Thorsby e Strandberg della Salernitana), che pareggia sul campo della Turchia (in campo dal primo minuto l’ex juve Demiral ora all’atalanta, l’interista Calhanoglu): padroni di casa subito avanti con Akturkoglu, su assist dell’ex romanista Under (6′), poi il pari degli ospiti prima dell’intervallo con Thorstvedt (44′). A -4 dai norvegesi e a -1 dai turchi si porta intanto il Montenegro, che passa sul campo di Gibilterra con la rete segnata dal laziale Marusic (7′) e la doppietta di Beqiraj, a segno prima del riposo su rigore (44′) e poi autore del definitivo 0-3 nella ripresa (68′)

Lettonia-Olanda 0-1, statistiche e tabellino

Turchia-Norvegia 1-1, statistiche e tabellino

Gibilterra-Montenegro 0-3, statistiche e tabellino

Gruppo H, Perisic spinge la Croazia

Nel Gruppo H continua il testa a testa in vetta tra Croazia e Russia. I croati infatti battono a domicilio Cipro (in campo dal primo minuto Kastanos della Salernitana) con i gol segnati dall’interista Perisic (titolare come il compagno di club Brozovic, mentre in panchina c’erano il torinista Brekalo e l’atalantino Pasalic) e poi da Gvardiol (80′) e dal’ex ‘italiano’ Livaja (92′) dopo il rigore sbagliato da Modric al 54′. Non perdono però terreno i russi che stendono la Slovacchia grazie a un’autorete (al 24′) dell’interista Skriniar (titolare come Kucka, ex di Milan e Parma) e non mollano il primato detenuto in condominio. Al terzo posto, con sorpasso proprio sugli slovacchi, si porta invece la Slovenia dell’atalantino Ilicic, in campo con l’ex parmense Kucka (panchina invece per l’empolese Stulac) e autore di una doppietta (27′ e 60′) nello score completato dalle firme di Sporar (50′) e Sesko (67′) sul campo di Malta (0-4).

Cipro-Croazia 0-3, statistiche e tabellino

Russia-Slovacchia 0-1, statistiche e tabellino

Malta-Slovenia 0-4, statistiche e tabellino

Gruppo J, Germania di rimonta

Nel Gruppo J successo in rimonta per la capolista Germania (in campo l’ex romanista Rudiger) contro la Romania, che ha schierato titolari Chiriches del Sassuolo e Marin del Cagliari: sorpresi in avvio dal figlio d’arte ed ex fiorentino Hagi (9′), i tedeschi hanno riportato la sfida in equilibrio a inizio ripresa con Gnabry (52′) per poi superare gli avversari nel finale con il neo entrato Muller (81′), che firma il definitivo 2-1. La nazionale di Flick allunga così a +6 sull’Armenia che si illude con Hovhannisyan (35′) sul campo dell’Islanda, capitanata dall’ex pescarese ed ex sampdoriano Bjarnason e capace poi di pareggiare (1-1) con Johannesson (77′). Gli armeni vengono così agganciati al secondo posto in classifica dalla Macedonia del Nord che, guidata in campo dal napoletano Elmas (titolari anche l’ex difensore parmense Stefan Ristovski e l’ex palermitano Trajkovski), cala il poker in casa del Liechtenstein (in campo l’ex perugino e figlio d’arte Yanik Frick): a segno Velkovski (39′), Alioski (66′), Nikolov (74′) e Churlinov (83′).

Germania-Romania 2-1, statistiche e tabellino

Islanda-Armenia 1-1, statistiche e tabellino

Liechtenstein-Macedonia del Nord 0-4, statistiche e tabellino

Precedente Serie D: domani Real Monterotondo-Aprilia Successivo Volano la Croazia degli interisti e la Macedonia di Elmas, gol di Marusic nel Montenegro

Lascia un commento