Gaetano, due turni di stop: tutta colpa di un messaggio su whatsapp

All’amico Parigini prima di Cremonese-Como scrisse scherzando: “Ci lasci i 3 punti venerdì?” La Procura non perdona: violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità sportiva. Multata anche la Cremonese

Il calcio ai tempi dei social: Gianluca Gaetano è stato squalificato per due turni dalla Procura Federale non per una scivolata maldestra ma per uno scivolone via whatsapp. “Ci lasci i 3 punti venerdì?” con l’aggiunta di due emoji a Vittorio Parigini, prima della sfida tra Cremonese e Como dello scorso 6 maggio quando i grigiorossi avevano bisogno di una vittoria per suggellare la loro promozione in Serie A.

rapporti di amicizia

—  

Gaetano è stato squalificato per violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità sportiva e dovrà anche pagare una multa di 4.500 Euro (mentre la Cremonese dovrà versare 5000 per responsabilità oggettiva). Gaetano ha commesso una ingenuità tipica della sua età e dettata dal fatto che il rapporto con Parigini è di fraterna amicizia essendo i due ex compagni di squadra proprio a Cremona e pure in Under 21. Nulla ovviamente che giustifichi un messaggio compromettente, per quanto ironico, ed infatti puntuale è arrivata la scure della Procura Federale. Gaetano, ora giocatore del Napoli anche se al centro di diverse proposte di mercato, sarà out per Verona-Napoli del 15 agosto e Napoli-Monza del 21 agosto.

Precedente Ecco Wijnaldum: duttilità, classe e voglia di riscatto, ma occhio ai bonus Successivo Tutto muscoli e qualità: ecco Onyedika, il nuovo obiettivo del Milan

Lascia un commento