Furie azzurre: Insigne falso 9 e il vero Chiesa. Così l’Italia carica la Spagna

Semifinale di Nations League: in corsa anche Kean e Raspadori, ma con Lorenzo e un Pellegrini in più, Mancini eviterebbe la sofferenza dell’Europeo. In ballo la finale di domenica

Nel momento in cui abbiamo sofferto di più, abbiamo scoperto quanto siamo forti. Sei luglio scorso, semifinale dell’Europeo a Wembley, Italia-Spagna. Avevamo sofferto anche prima, per esempio con l’Austria che ci aveva trascinati ai supplementari e con il Belgio di De Bruyne che ripartiva come un treno. Ma la partita l’avevamo sempre fatta noi. Anche in finale avremmo preso il centro del ring con un clamoroso 60% di possesso in casa degli inglesi.

Precedente Un fulmine a cielo nuvoloso: Vlahovic non rinnova con la Fiorentina, c'è la fila per il serbo Successivo Atalanta, si illumina il periodo buio di Gosens: è nato suo figlio

Lascia un commento