Furia Lucarelli in conferenza, botte sul tavolo e bordate: “Non sono un ipocrita!”

Il nervosismo ha regnato sovrano nella sala stampa del Liberati di Terni, dopo la terza sconfitta in altrettante partite della Ternana in campionato contro la Cremonese. E l’allenatore Cristiano Lucarelli ha sbottato in sala stampa. Ecco cosa ha detto: “Sono felice che il Presidente mi dia fiducia ma io posso andare a casa domattina, non ho problemi. Tuttavia mi da fastidio che ci siano continui tentativi di destabilizzare l’ambiente, a Terni ci sono dei continui chiacchiericci, pettegolezzi ogni settimana. La squadra deve essere aiutata, c’è una caccia al colpevole ogni partita. Gente di mezza età che offende, passando sotto i distinti. Qui bisogna salvarsi era l’anno zero ma sembra che tanti cercano di non capirlo. Io non ho detto che abbiamo perso per colpa della stampa, ma che ci sono giornalisti che alla vigilia della partita hanno chiamato Capozucca e giornalisti nazionali per chiedere sul mio futuro. Ora capisco perchè sono 50 anni che la Ternana non va in serie A. E’ normale”.

Precedente Pioli prima della Roma: "Con o senza Dybala e Lukaku non fa differenza" Successivo Napoli, chiarito il futuro di Gaetano: le parole del procuratore

Lascia un commento