Frustate a un compagno di squadra di Benzema: follia in Arabia Saudita

Hamdallah, attaccante dell’Al Ittihad, è stato preso a frustate in Arabia Saudita. L’incredibile episodio di violenza si è verificato dopo il fischio finale della finale di Supercoppa d’Arabia, persa col finale di 4-1 da Benzema e compagni contro l’Al-Hilal di Koulibaly e Milinkovic-Savic. A innescare la furente reazione dello spettatore in tribuna è stato il lancio, in sua direzione, dell’acqua contenuta nella borraccia stretta tra le mani del giocatore.

Hamdallah, il gol poi le frustate

Un episodio senza precedenti, a memoria d’uomo. Hamdallah, aveva mometaneamente pareggiato dopo il primo dei due gol di serata di Malcom allo stadio Mohammed bin Zayed di Abu Dhabi. Un match vinto dall’Al-Hilal anche grazie alla doppietta di Al-Dawsari. La cronaca della partita è stata, però, oscurata da una vicenda che sta facendo ovviamente discutere sul web.

Hamdallah preso a frustate: il video è virale

Sui social il video dell’accaduto è diventato presto virale. Il breve girato mostra che il tifoso viene portato da un uomo al suo fianco sotto lo sguardo sorpreso dei responsabili della sicurezza. Feroce la reazione dei compagni di squadra di Hamdallah, fermati in campo prima che potessero scavalcare e raggiungere l’uomo autore dello folle gesto in tribuna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, risarcimento alla dipendente licenziata dopo il video intimo Successivo Juric: "Sappiamo qual è l'arma della Juve. Allegri? Non ha uno stile definito"