Frimpong e il doppio parapiglia in Bayer-Roma: cosa è successo

Attimi di tensione alla BayArena, dove la Roma di De Rossi affronta il Bayer Leverkusen campione di Germania nell’incontro valido per le semifinali di ritorno di Europa League. I padroni di casa sono scesi sul terreno di gioco con il doppio vantaggio conquistato all’Olimpico grazie alle reti di Wirtz e Andrich. I giallorossi però sembrano tutt’altro che rassegnati, e complice l’importanza della posta in palio, è bastato poco affinché gli animi in campo si scaldassero più del previsto.

Prima rissa: l’accaduto

Comincia tutto al minuto 18′, quando Spinazzola si acccascia a terra e richiama l’attenzione per richiedere l’interruzione del gioco. Tuttavia, Frimpong prosegue nella sua cavalcata laterale e crossa in area. La palla viene però intercettata da N’Dicka che la spazza fuori. A quel punto interviene Pellegrini, che spintona il difensore olandese rimproverandogli di avere ignorato il compagno di squadra, mentre Frimpong risponde con una risata. Anche lo stesso Xabi Alonso sembrava avere invitato il suo giocatore a fermarsi. La situazione degenera e nuove scintille scoppiano tra Mancini e Tapsoba. Entrambi i giocatori vengono poi ammoniti dal direttore di gara. Nel mentre, a bordo campo i due tecnici si abbracciati dopo essersi chiariti. L’ex Juve ha poi lasciato il campo: al suo posto Zalewski.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Atalanta-Marsiglia rivivi la diretta 3-0: Gasperini vola in finale Successivo L'impresa sfiorata e lo sfortunatissimo autogol. Roma, che peccato: Bayer in finale

Lascia un commento