Frenesia e rotazioni fallite, ma anche un super Maignan: Milan, come arrivi al derby?

Il pareggio col Sassuolo corrisponde alla prova stagionale più brutta: errori in tutti i reparti, atteggiamento sbagliato. Però è arrivato il secondo clean sheet di fila e “Magic” Mike è una garanzia…

La prima banalità che viene in mente proiettandosi alle ore 18 di sabato prossimo? Che il Milan avrebbe preferito arrivarci dopo la partita col Bologna rispetto a quella di Reggio. Già. Perché in un derby contano anche i dettagli, le sfumature, gli stati d’animo, e il due a zero sui rossoblù aveva lasciato ottime sensazioni rispetto alle (tante) pecche che si porta dietro lo zero a zero coi neroverdi. Tuffandosi per un attimo nei social, molti tifosi se la prendono con Pioli e tutti gli altri con alcuni singoli. Il problema di base, peraltro, non è il pareggio in sé per sé. Dopo quattro giornate nulla è perduto. Il problema è la prestazione, senza dubbio la peggiore di questa stagione e sicuramente fra le più opache del dopo lockdown.

Precedente Milan, stretta per Vranckx. Bakayoko ai saluti Successivo Juve, Bonucci e Di Maria sulla via del recupero. Pogba ancora fermo ai box

Lascia un commento