Freitas: “Insieme a Pioli ricostruimmo la Viola. E un giorno allenerà l’Italia…”

Il d.s. che scelse Stefano nel 2017: “Io e Corvino lo consideravamo la figura ideale. Umanamente è un gigante, merita di giocarsi lo scudetto col Milan. E che lavoro con Tonali, Tomori, Diaz e Saelemaekers”

Uno che ha fatto il giornalista certe dinamiche le sa, e quindi ti regala un titolo. “Pioli è la persona migliore mai conosciuta in vent’anni di calcio”. E infatti quando ne parla pesa le parole, si prende dei secondi, perché da vecchio cronista ne conosce l’importanza. Carlos Freitas lavora nel pallone da una vita. Ai tempi dello Sporting notò tre talenti niente male – Ronaldo, Nani e Quaresma -, mentre dal 2016 al 2019 è stato il d.s della Fiorentina (con Corvino direttore generale). Furono loro a puntare su Pioli, oggi primo in classifica con il Milan, a pari punti con il Napoli. E sabato Pioli tornerà al Franchi da capolista.

Precedente Dimarco, Ranocchia e D'Ambrosio: le opzioni Inter per sostituire De Vrij Successivo Zaccheroni: “Testa pesante e prevedibilità. Juve, così non ne esci”

Lascia un commento