Frattesi, Scamacca, Raspadori, Djuricic: assalto alla gioielleria del Sassuolo

Quella di Boga potrebbe non essere l’unica perdita per la squadra di Dionisi. Anche Berardi ha molto mercato

La partenza di Boga potrebbe essere soltanto la prima di una serie di cessioni importanti per il Sassuolo tra gennaio e giugno. I talenti lanciati nelle ultime stagioni sono tra i principali obiettivi delle grandi del nostro calcio, pronte a puntare su giovani formati con i principi di gioco più moderni, tra le gestioni di De Zerbi e Dionisi.

SCAMACCA PRONTO AL SALTO

—  

In cima alla lista c’è Gianluca Scamacca. Un attaccante fisico, dalle ottime capacità realizzative e di coordinazione, che gli hanno permesso di mettere a segno splendidi gol. Ha compiuto 23 anni da pochi giorni ed è nel mirino di Juventus e Inter. I bianconeri lo hanno individuato come sostituto di Morata, che con ogni probabilità non sarà riscattato dall’Atletico Madrid al termine della stagione. All’interno dell’operazione, immaginata come un prestito con obbligo di riscatto e pagamento dilazionato in più anni, potrebbe essere inserito anche Luca Moro, attaccante classe 2001 di proprietà del Padova ma in prestito al Catania, dove sta impressionando molto positivamente. Nell’elaborazione dell’offerta tuttavia è decisamente più avanti l’Inter, che è d’accordo con la valutazione fatta dal Sassuolo di Scamacca, tra i 40 e i 45 milioni di euro, perché Pinamonti potrebbe fare il percorso inverso (e con lui anche Pirola) e ridurre quindi l’esborso contante dei nerazzurri.

OCCHI SU FRATTESI

—  

Una delle rivelazioni di questa prima metà di stagione è Davide Frattesi. Un giocatore completo, che si distingue nei vari compiti che il buon centrocampista deve saper assolvere: impostazione, interdizione, inserimento. Tutto senza accusare minimamente il passaggio di categoria dal Monza. L’Inter, considerando la linea di dialogo aperta col Sassuolo e la necessità di un innesto nel reparto, lo sta seguendo con attenzione. Ma l’investimento sarebbe piuttosto alto, intorno ai 30 milioni, e ci sono altri profili valutati che potrebbero arrivare a condizioni economicamente più vantaggiose, come Villar o lo stesso Djuricic, che andrà in scadenza a giugno e non rinnoverà con gli emiliani. La Juve segue più defilata la situazione, mentre la Roma è tentata potendo contare anche su uno sconto sul cartellino del giocatore, rappresentato dalla percentuale (30%) che spetta ai giallorossi sulla futura rivendita. Frattesi infatti era di proprietà della Roma ed era stato acquistato nel 2017 insieme a Marchizza.

RASPADORI CAPITAN FUTURO

—  

Anche la crescita di Giacomo Raspadori non è passata inosservata. Il Lipsia ha fatto arrivare segnali di interesse, che per il momento però non hanno fatto breccia. È nei radar delle grandi squadre italiane, ma tra tutti probabilmente sarebbe il più difficile da portare via al Sassuolo, per una questione affettiva. L’attaccante si è formato nel vivaio neroverde, è stato capitano della formazione Primavera e ha indossato sporadicamente la fascia anche della prima squadra a soli 21 anni. In una recente intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, il suo agente Tullio Tinti ha fatto capire che il percorso di Raspadori con la maglia del Sassuolo non è ancora concluso. Anche perché è alla sua prima stagione da titolare indiscusso e un cambio di maglia potrebbe essere prematuro.

INCOGNITE DJURICIC-BERARDI

—  

Da monitorare le situazioni di Djuricic e Berardi. Il serbo, come detto, è destinato a svincolarsi a fine stagione ma questo lo rende un’occasione già per la sessione di mercato invernale e chi vuole anticipare la concorrenza potrebbe pensare di intervenire nei prossimi giorni. Per quanto riguarda Berardi, Carnevali è riuscito a respingere l’ennesimo assalto, con la Fiorentina che dopo averci provato in estate ci ha ritentato un mese fa per poi arrendersi e virare su Ikoné. I viola avevano offerto 15 milioni, ma non sono bastati. L’impressione è che una proposta più intrigante per il giocatore però potrebbe mettere in dubbio la sua permanenza al Sassuolo.

Precedente Genoa, colpo Yeboah: sarà la spalla di Destro. E la Samp risponde con Rincon Successivo Calciomercato Serie C, Fidelis Andria: preso Riggio

Lascia un commento