Forma, gol e doppio ruolo: da esubero a soluzione? Kean può convincere la Juve

Le difficoltà a trovare la formula giusta e la destinazione adatta per ora hanno tenuto Moise a Torino. Ma l’azzurro potrebbe riscrivere il proprio futuro: si è presentato in ritiro tirato a lucido e Allegri lo sta usando anche nel ruolo che fu di Morata

Da tempo se ne parla come giocatore in uscita, sulla base di quanto si è visto in campo nella stagione del suo ritorno in bianconero, e anche sulla base di quello che non si è visto. Ma i report dal ritiro della Signora sono unanimi nel descrivere Moise Kean totalmente votato all’obiettivo di fare tutto il possibile per far ricredere la Juve e per ritagliarsi un posto anche nel futuro del club in cui è cresciuto.

Precedente Non solo Bremer: l'infinito duello di mercato tra Inter e Juve. E non è ancora finita... Successivo Napoli, rebus portiere: bivio Meret, obiettivi Kepa, Navas e... l'incognita croata

Lascia un commento