Fonseca: “Concesso troppo per 15-20’. Mercato? Non prenderemo un altro mediano”

Il tecnico della Roma dopo il 2-2 con l’Inter: “Cristante è entrato bene, ma negli scontri diretti serve più continuità. Ora dobbiamo preparare bene il derby”.

L’analisi di Paulo Fonseca dopo il rocambolesco 2-2 tra Roma e Inter: “Difficile per me commentare questa partita. Abbiamo fatto un bel primo tempo, quando l’Inter ha fatto il secondo gol siamo tornati a giocare vicino l’area dell’Inter. Ma abbiamo avuto 15-20 minuti nel secondo tempo che sono stati fatali. Abbiamo finito la partita come avevamo iniziato”.

Cristante e mercato

—  

Così il tecnico sul peso di Cristante, entrato nel finale arrembante: “Cristante è entrato bene, è stato decisivo. Il primo momento di pressione per noi è importante avere Veretout, ma Bryan è entrato molto bene. Nel primo tempo avete fatto bene, poi per 15-20 minuti… L’Inter ha abbassato Brozovic e Vidal nel secondo tempo e abbiamo perso la capacità di pressare. E la squadra ha perso aggressività in quel momento. È difficile incontrare una squadra come l’Inter quando non abbiamo modo di pressare. Se cerchiamo un giocatore come Bakayoko? Non abbiamo come obiettivo un mediano, abbiamo molte scelte come Villar, Veretout, Diawara e Pellegrini, non compreremo un mediano”.

I big match

—  

Resta il fatto che la Roma contro le altre grandi non riesce a vincere. “Dobbiamo giocare in tutti i momenti della partita, e se vogliamo lottare contro squadre come l’Inter – spiega Fonseca – dobbiamo mantenere l’aggressività e l’identità che conosciamo. Ora c’è il derby, una partita che dobbiamo preparare bene. Sarà difficile. La Lazio è una grande squadra, dobbiamo pensare a migliorare”.

Precedente Scamacca, la Juve spinge per il prestito. E il Genoa? I colpi arrivano altrove... Successivo Fiorentina-Cagliari 1-0, Vlahovic segna e inguaia Di Francesco

Lascia un commento