“Follia Lehmann, irruzione nel garage del vicino con una motosega”

Jens Lehmann torna a far parlare di sé, e ancora una volta non in termini positivi. Poche settimane dopo il licenziamento subito dall’Hertha Berlino a causa di una presunta espressione razzista su WhatsApp, l’ex portiere del Milan è stato protagonista di un clamoroso e inquietante caso di cronaca.

“Lehmann cerca di recidere il tetto del garage del vicino”

Secondo quanto riportato dalla ‘Bild’, Lehmann avrebbe fatto irruzione nel garage del vicino di casa con una motosega per cercare di recidere il tetto. L’episodio, che ha ricevuto un’ampia eco sulla stampa sportiva di tutta Europa, ha assunto contorni ancora più incredibili dal particolare che Lehmann avrebbe tentato di spegnere una telecamera di sorveglianza per non essere visto, tentativo però andato a vuoto.

Milan scatenato: cinque reti al Wolfsberger, Adli e Leao show

Guarda la gallery

Milan scatenato: cinque reti al Wolfsberger, Adli e Leao show

Lehmann e la residenza sul Lago di Starnberg

Ad aver causato lo scatto di ira di Lehmann, che ricorda da vicino la trama del famoso film islandese “L’albero del vicino”, sarebbero state le prolungate tensioni con i vicini e la convinzione che la struttura del vicino sia stata costruita su una sua proprietà, chiudendo all’ex portiere la visuale del panorama sul Lago di Starnberg, la zona nella quale l’ex nazionale tedesco vive dal 2007. La polizia ha immediatamente fatto partire le indagini: Lehmann sarebbe sospettato di altri tre casi di vandalismo.

Jens Lehmann, dal flop al Milan alla delusione al Mondiale 2006

Classe ’69, Lehmann ha legato la propria carriera a Schalke 04, la squadra nella quale è cresciuto e ha debuttato nel grande calcio, al Borussia Dortmund e all’Arsenal, dove ha giocato tra il 2003 e il 2008, vincendo una Premier League, una FA Cup e un Community Shield. Poco brillante l’esperienza al Milan nella stagione ’98-99, conclusa a gennaio dopo aver perso il posto da titolare dopo appena cinque partite a causa di prestazioni poco soddisfacenti, venendo sostituito prima da Sebastiano Rossi e poi da Christian Abbiati nell’annata del 16° scudetto rossonero. Con la Germania Lehmann ha partecipato al Mondiale 2006 e ad Euro 2008, conclusi rispettivamente al terzo e al secondo posto.

Dalla Germania: "Morata offerto al Bayern Monaco"

Guarda il video

Dalla Germania: “Morata offerto al Bayern Monaco”

Precedente Atalanta, c'è Lookman in attesa di Pinamonti: ecco cosa serve per l'attaccante dell'Inter Successivo Carnevali: "Il Napoli ci ha chiesto Raspadori. E Frattesi..."

Lascia un commento