Fiorentina-Roma vale l’Europa: pari non scontato. E i numeri dicono Mou

I precedenti tra le due squadre sono favorevoli ai giallorossi. Ma Italiano, reduce da quattro k.o. consecutivi , vuole invertire la rotta

Due squadre che vivono momenti diversi. La Fiorentina ha perso le ultime tre partite di campionato, ma è ancora in corsa per un posto in Europa. Giovedì la Roma ha superato il Leicester conquistando la finale di Conference League: un traguardo in Europa che ai giallorossi mancava da 31 anni. Domenica la sfida del Franchi, fischio d’inizio alle 20.45.

ULTIMI RISULTATI

—  

I Viola occupano la settima posizione con 56. Devono difendersi dalla corsa dell’Atalanta, ottava ma con gli stessi punti. Davanti ci sono Lazio e Roma a 59, attualmente in zona Europa League. Compresa la semifinale di Coppa Italia contro la Juve, la squadra di Italiano ha messo in fila quattro k.o. consecutivi dopo una striscia positiva di sei risultati utili. La vittoria più recente è arrivata contro il Venezia il 16 aprile (1-0). I giallorossi hanno pareggiato senza reti l’ultima gara col Bologna, prima una sconfitta con l’Inter e un pari col Napoli. L’ultimo successo in campionato degli uomini di Mourinho è arrivato contro la Salernitana il 10 aprile.

I PRECEDENTI

—  

La Roma ha vinto le recenti cinque sfide di A contro la Fiorentina. Abraham e compagni potrebbero diventare i primi a battere i Viola in sei incontri consecutivi dopo il Milan (a quota sette, tra il 2008 e il 2011). Il pari non sarebbe un risultato scontato: i giallorossi sono la squadra contro cui la Fiorentina ha pareggiato più partite di campionato (60). Attenzione ai precedenti: la Roma ha vinto 57 gare di campionato contro la Fiorentina, solo contro il Torino (66) ne conta di più. Delle ultime nove trasferte al Franchi i giallorossi ne hanno persa soltanto una (1-0: il 18 settembre 2016, rete di Badelj). Poi sei successi della Roma e due pari.

LE STATISTICHE

—  

In caso di sconfitta, la Fiorentina arriverebbe a quota quattro consecutive: un trend negativo che non si ripete da dicembre 2019, quando in panchina c’era Montella. Gli uomini di Mourinho vogliono ritrovare i tre punti in campionato. Non vincono da tre partite e non sono mai arrivati a quattro di fila in stagione. Un dato curioso è che Fiorentina (336) e Roma (346) sono quelle che in Serie A hanno subito meno tiri finora, ma nella classifica dei gol subiti occupano rispettivamente l’ottava (47) e la sesta posizione (40).

Precedente Griglia di partenza Formula 1/ Pole position Leclerc! E Sainz... (GP Miami 2022) Successivo Scontri Fiorentina-Inter: emessi 18 Daspo a carico dei tifosi viola

Lascia un commento