Fiorentina, Prandelli: “Presi due gol evitabili, ma non rimprovero nulla ai miei”

ROMA – Cesare Prandelli, tecnico della Fiorentina, spiega in conferenza stampa le dinamiche del ko contro la Lazio: “Oggi abbiamo fatto una delle nostre migliori prestazioni in trasferta. Abbiamo subito due gol evitabili, ma non abbiamo mai abbassato l’intensità, cercando sempre di pareggiare. Ci è mancato il tiro vincente, ma non posso rimproverare nulla ai miei”. Sulla scelta di mandare Eysseric (e non Kouamé) in campo al posto di Ribery: “Valentin è stato uno dei migliori in campo, rtrova sempre lo spazio giusto. Ci ha dato qualità. Non ho messo subito la seconda punta perché la sfida era ancora equilibrata. Per chi non l’ha vista è difficile commentare questa partita”.

Lazio nel segno di Caicedo e Immobile: Vlahovic non basta alla Fiorentina

Guarda la gallery

Lazio nel segno di Caicedo e Immobile: Vlahovic non basta alla Fiorentina

In attacco alla Viola manca qualcosa: “Ora abbiamo solo un giovane di 20 anni, non posso far paragoni con altri. Ora come ora stiamo solo pensando a tornare a casa per riposarci, con il Cagliari sarà molto importante. Non ho la testa libera per pensare al mercato. Le idee le abbiamo, speriamo di raggiungerle brevemente. A Ribery si è bloccata la rotula, vedremo”. Chiusura su Sofyan Amrabat, oggi tra i migliori: “Questo è il suo vero potenziale, deve cercare di verticalizzare di più in certe zone del campo. Le basi per diventare un gran giocatore ci sono”.

LAZIO-FIORENTINA 2-1: LA CRONACA

Precedente Conte: "Gara strana, meritavamo di più. Mercato? Ogni decisione sarà condivisa" Successivo Fari sulle fasce: il Napoli sogna Emerson Palmieri, per la Lazio colpo Zinchenko?

Lascia un commento