Fiorentina, Prandelli: “Bene Callejon e Vlahovic. Ma io devo essere meno emotivo”

Cesare Prandelli ha preso la parola ai microfoni di Sky Sport dopo la gara col Cagliari:

“Callejon? E’ un professore su movimenti e tempi di inserimento, nel primo tempo dava un po’ troppi riferimenti. E’ chiaro che in questo sistema si deve adattare a giocare in maniera un po’ diversa, ma neanche più di tanto. Le vittorie aiutano ad avere più fiducia, coraggio, consapevolezza. Devi sempre rimanere in partita, e noi lo stiamo facendo. Poi il singolo a volte determina le partite. Bel movimento di Vlahovic e bell’assist di Callejon, ma io vorrei sottolineare quel che ha fatto Martinez Quarta, se non rompi le linee poi è difficile. Ogni tanto dovrei essere meno emotivo, mi sembra di essere ancora in tribuna a tifare in certi frangenti, invece è necessario fare un passo indietro ed essere obiettivi. Questo è un mercato di scontenti, se decidiamo di fare delle mosse ci focalizzeremo su delle posizioni e agiremo su quelle, senza fretta. Troppi giocatori compromettono la qualità del lavoro in allenamento, io devo allenare e farlo al meglio”.

<!–

–> <!–

–>

Precedente Paratici: "Locatelli è bravo, ma seguiamo tanti calciatori" Successivo Cagliari, Di Francesco: "Dobbiamo essere preoccupati. Noi tutti in bilico"

Lascia un commento