Fiorentina, Pradè: “Kokorin va aspettato. Viola Park mostra la forza di Commisso”

FIRENZE – “A Vlahovic abbiamo dato la massima fiducia, Prandelli gli ha detto che la maglia è la sua. È giovane, ha entusiasmo e voglia, ma anche le caratteristiche per diventare importante”. Queste le parole di  Daniele Pradè, ds della Fiorentina, nel prepartita del match di campionato contro l’Inter. La Fiorentina lavora al rinforzo della rosa, ma anche nelle strutture sportive. È diventato realtà il Viola Park, dove si alleneranno la prima squadra maschile, femminile e la Primavera. A tal proposito Pradè commenta: “Mostra la forza di Commisso, che vuole portare la società ad alti livelli, a competere con le grandi”.

Pradè sul nuovo acquisto Kokorin

Tornando al campo, il ds dei viola parla del nuovo acquisto Kokorin: “Può esserci utile, ed ha caratteristiche diverse da Vlahovic e Kouame. Andrà un pochino aspettato per la condizione fisica ma può essere importante per noi. Non viviamo un momento felicissimo, ora dobbiamo avere sostanza e non essere belli. Per i giocatori che abbiamo possiamo fare più moduli, oggi le certezze dell’allenatore sono con una punta ed un altro a sostegno che sarebbe Ribery e che purtroppo oggi manca”. Battuta finale sull’ex Napoli Malcuit: “Non è uno da difesa a quattro, è anche un quinto. Cercavamo uno che avesse uno-contro-uno, se ci serve un esterno con qualità offensive poi abbiamo anche Callejon che non va dimenticato”.

Commisso ai tifosi della Viola: "Per il modello Atalanta serve pazienza"

Guarda il video

Commisso ai tifosi della Viola: “Per il modello Atalanta serve pazienza”

Precedente Cessione Inter, Marotta: “Momento delicato. Spero si risolva presto” Successivo Sassuolo, De Zerbi: "Al completo ce la giochiamo con tanti"

Lascia un commento