Fiorentina, Grillitsch è vicino: tutti i nomi per Italiano

FIRENZE – Se c’è un aspetto che a Vincenzo Italiano sta più a cuore di altri in vista della costruzione della rosa del prossimo anno è quello legato al del parco attaccanti. Un tema più che mai attuale visto che, da un lato, la conferma di Piatek resta in forse e che la partecipazione alla Conference League imporrà proprio in quel reparto tanta esperienza in più. Per la punta esistono così più opzioni: la linea verde, l’usato sicuro e, ultima ma non per importanza, la suggestione. 

Mercato Fiorentina, tutte le alternative

Il nome, già richiesto a gennaio, sul quale la Fiorentina ha sondato il terreno è quello di Andrea Pinamonti, di recente accostato al Monza. Per il classe ’99 l’Inter non scende sotto i 20-25 milioni di euro di valutazione anche se, viste le esigenze nerazzurre di monetizzare, le pretese potrebbero abbassarsi fino a 15 milioni. Una cifra più accessibile ai viola, che preferirebbero però avvalersi di giocatori con maggior esperienza, in grado di fare da “chioccia” a Cabral: due i nomi in tal senso sul taccuino, ovvero, quelli di Joao Pedro e di Djuric

Calciomercato, gli obiettivi delle sette big di Serie A

Guarda la gallery

Calciomercato, gli obiettivi delle sette big di Serie A

Fiorentina, suggestione in attacco

Esiste infine l’angolo del sogno, da un lato il più costoso (per l’ingaggio) ma allo stesso tempo il più affascinante ed è quello che conduce agli svincolati di lusso che, specie in campo internazionale, potrebbero fare la differenza. Al di là delle smentite, la Fiorentina sta continuando a monitorare le situazioni legate a Cavani e a Luis Suarez ma tutto lascia pensare che non siano in arrivo decisioni imminenti e che la svolta su un top per l’attacco possa arrivare a luglio. 

L’erede di Torreira

Per la mediana stretta finale sul sostituto di Torreira verrà messa in atto entro il fine settimana, quando l’Arsenal avrà dato la risposta all’offerta viola di un riscatto più che dimezzato del regista. Fermo restando che la volontà del club è quella di dare il più possibile fiducia ad Amrabat, le idee dei dirigenti in caso di mancato accordo per l’uruguaiano sono concentrate su Florian Grillitsch, austriaco che andrà in scadenza di contratto con l’Hoffenheim. L’abbozzo di accordo per arrivare al classe ’95 c’è già (quattro anni di contratto a 2,5 milioni di euro a stagione) e tutto lascia pensare che in tempi brevi potrà arrivare la fumata bianca.  

Mercato Fiorentina a centrocampo 

I cantieri per il centrocampo, tuttavia, non sembrano finiti qui. Dopo essersi assicurati l’erede di Torreira, la Fiorentina proverà a chiudere anche per una mezzala di qualità, un giocatore che possa fare le veci di Castrovilli fin tanto che il numero 10 sarà ai box per infortunio. Sono tre, ad oggi, i nomi sotto la lente d’ingrandimento: Imeri del Servette, Tameze del Verona ed Ederson della Salernitana.

Precedente Juve Summer Tour: le date e le amichevoli di luglio in Usa Successivo Dumfries rivela: “Con l'Inter in un anno sono cresciuto”

Lascia un commento