Fiorentina, ecco Odriozola: “Il gioco di Italiano perfetto per me”

FIRENZE – Prima di arrivare ho parlato con Callejon, lo conosco molto bene e ha fatto di tutto per convincermi. Mi ha detto grandi cose della città e mi ha illustrato le idee di gioco di Italiano, che voleva fare un gioco molto divertente, offensivo, e con un modulo, il 4-3-3, che è perfetto per le mie caratteristiche di esterno per spingere sulla fascia. Non vedo l’ora di iniziare“. Così si è presentato oggi il nuovo esterno della Fiorentina lo spagnolo Alvaro Odriozola che arriva a Firenze dal Real Madrid, con la formula del prestito. “Conosco bene la Fiorentina – ha anche detto –, è già da un anno che il club mi cercava. Non so se ci sarà o meno l’opzione per un riscatto in futuro tra i due club, per quello si vedrà. Nel calcio non si sa mai. Io penso ad oggi, voglio dare tutto per la Fiorentina e Firenze, cercando di portarla più in alto possibile. E se sono alla Fiorentina – ha ancora detto – voglio ringraziare innanzitutto il presidente Commisso, Barone, Italiano e tutti coloro che mi hanno accolto benissimo a Firenze“.

Fiorentina, che entusiasmo per Torreira!

Guarda la gallery

Fiorentina, che entusiasmo per Torreira!

“La Fiorentina non ha nulla da invidare ai top club”

Per l’esterno spagnolo non solo Real Madrid in carriera, ma ha giocato anche nel Bayern Monaco. Due club al vertice del calcio europeo con cui, secondo Odriozola, la Viola può competere: “Vengo dal club più grande al mondo come il Real Madrid – ha proseguito – e ho giocato nel Bayern Monaco dove ho vinto moltissimi titoli. L’esperienza fatta in questi club è sicuramente qualcosa di importante, giocare la Champions ti fa crescere. Ma ora sono qui, e la Fiorentina non penso che abbia da invidiare chissà cosa a quei club, perché la Fiorentina è comunque un club importante. Voglio portare la mia esperienza qui per contribuire a far lottare la Fiorentina per l’Europa, e di far vedere la miglior versione di me stesso“.

Precedente Italia, Mancini: "Kean alternativa in attacco. Perdere? Dopo il 2022" Successivo Italia, Mancini: "Zaniolo sta bene, Immobile deve stare tranquillo"

Lascia un commento