Fiorentina col dubbione: Terracciano o Dragowski in porta?

Italiano in difficoltà nella scelta, il primo si è meritato la conferma, ma le sorprese sono dietro l’angolo. Prendete la coppia e andate sul sicuro…

Terracciano o Dragowski? Un vero e proprio dilemma. Ad inizio stagione non sembravano esserci dubbi su chi fosse il titolare. Ora qualche dubbio persiste. Anche perché il portiere italiano ha risposto sempre presente nelle occasioni in cui è sceso in campo.

Come gestirli

—  

Il consiglio più semplice è quello di prendere la coppia appena possibile. In questo modo avete la certezza di un voto gara dopo gara, evitando spiacevoli sorprese. Che possono già esserci nei prossimi turni. Contro il Torino il cambio tra i pali era obbligato, data l’espulsione colta da Dragowski (14 crediti) nella prima gara stagionale contro la Roma. Ma è stata inaspettata la conferma di Terracciano (3 crediti) contro l’Atalanta. E il portiere campano si è fatto trovare pronto, con una prestazione di alto livello, confermando una preziosa statistica: nelle sue 19 presenze in maglia viola sono arrivate ben 11 vittorie. Una media da Europa con lui tra i pali. “Gli faccio i complimenti. Mi mette in difficoltà nella scelta del portiere”. Italiano ha commentato così l’avvicendamento in porta. Un monito anche per le prossime partite. Del resto, lo scorso anno, con lo Spezia, ha addirittura fatto giocare quattro portieri diversi (tre in campionato, uno in Coppa Italia): non è la stessa situazione vissuta in questa stagione a Firenze, ma le sorprese sono dietro l’angolo. Prendete la coppia e andate sul sicuro…

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! Avete ancora tempo, ma fate in fretta! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

Precedente Samp, Quagliarella e Caputo ancora a secco. Ma i due bomber meritano fiducia Successivo Diretta/ Leverkusen Ferencvaros (risultato finale 2-1): Wirtz completa la rimonta

Lascia un commento