Fiorentina, Cesare Prandelli si dimette. Al suo posto pronto a tornare Beppe Iachini

Cesare Prandelli ha rassegnato le dimissioni e lascerà la panchina viola. Il tecnico di Orzinuovi saluta Firenze a due giorni dal ko contro il Milan, dopo aver collezionato appena 5 vittorie in 21 giornate di campionato. Al suo posto pronto a tornare Beppe Iachini, a cui Prandelli era subentrato a inizio novembre.

Con Prandelli la squadra viola ha conquistato appena 21 punti in Serie A dal 22 novembre in avanti e attualmente si trova al 14esimo posto in classifica, con 7 punti di margine sulla zona retrocessione.

Fiorentina, Cesare Prandelli si dimette. Il malore dopo la partita col Milan

Cesare Prandelli non si era presentato in conferenza stampa per commentare la sconfitta subita dalla Fiorentina con il Milan. Secondo quanto fatto trapelare dal club viola Prandelli non si era presentato perun leggero malessere accusato a fine gara.

Al suo posto aveva parlato Giancarlo Antognoni che aveva manifestato il disappunto della società verso alcune scelte arbitrali: “Dispiace per il risultato e anche per qualche decisione arbitrale. Ad esempio – ha detto il dirigente viola – sul gol di Ibrahimovic c’è stata una spinta a Pezzella, e poi protestiamo sul fallo laterale dal quale è nato il terzo gol del Milan. Comunque abbiamo lottato alla pari con la seconda, anche se la classifica non permette di stare tranquilli. Ma giocando così arriveranno risultati e punti”.

Precedente TOP 100 TMW - Barella top class, Belotti super nonostante tutto. Posizioni dalla 16 alla 11 Successivo I calciatori più preziosi della Serie A: la classifica del Cies

Lascia un commento